• Cortile del Museo nazionale del Bargello, Credit: Paolo Villa/Common

Cortile del Museo nazionale del Bargello

Firenze, Italia

Il Cortile, porticato su tre lati con archi a tutto sesto su pilatri ottagonali, venne realizzato nel XIII secolo e arrichito nel secolo successivo dal verone e dalla scala goticheggianti, quest'ultima, costruita su lato non porticato, da Neri di Fioravanti tra il 1345 e il 1367. Con la destinazione a carcere del Palazzo vennero tamponati gli archi del loggiato e del verone. Nella seconda metà dell'Ottocento il cortile fu la parte del Palazzo maggiormente valorizzata dai restauri del Mazzei, vennero raperte le logge e il verone e furono restuarati i superstiti stemmi dei Podestà e dei Giudici di ruota, nelle volte sotto il loggiati vennero eseguiti affresschi di Gaetano Bianchi con i gonfaloni dei quartieri e alcuni stemmi dei podestà. L'allestimento presenta sculture provenienti da Palazzo Vecchio e dai giardini di Boboli e Castello. Al centro del cortile si trova un grazioso pozzo ottagonale e qui si trovano esposti anche alcune pregevoli statue in marmo, come le sei sculture allegoriche di Bartolomeo Ammannati (Firenze, l'Arno, l'Arbia, la Terra la Temperanza e Giunone), l'Oceano del Giambologna, alcuni rilievi di Benedetto da Maiano e il cosiddetto cannone di San Paolo, di Cosimo Cenni

Date dell'evento

La ricerca non ha generato nessun risultato. Prova con un'altra parola chiave.

Indirizzo

Cortile del Museo nazionale del Bargello
Via Del Proconsolo 4
Firenze
Italia
Vedi su Google Maps

Seating Information

Courtyard, 280 Posti