Turandot: Arena di Verona

Verona, Arena di Verona

I posti migliori  2 h 45 min Dona un Buono Regalo

Seleziona i biglietti

Totale
285

Lo spettacolo

Non perdere la testa mentre la principessa di ghiaccio di Puccini reclama quelle dei suoi pretendenti!Lasontuosa produzione di Franco Zeffirelli dell'ultimo capolavoro di Puccini riempie l'Arena di Verona con l'atmosfera dell'antica Pechino.

'Nessuno dormirà', per prendere in prestito le parole dell'aria più famosa dell'opera, Nessun dorma di Calaf, mentre l'oscurità scende sull'antico anfiteatro, e migliaia di candele vengono accese, creando un'atmosfera magica all'altezza della partitura luminosa di Puccini.

'Turandot è l'ultima opera di Puccini, non completata al momento della sua morte nel 1924. L'opera fu completata da Franco Alfano, usando gli schizzi e le bozze di Puccini, anche se a volte vengono eseguite altre versioni. Come con 'Madama Butterfly', il compositore esplora la tonalità orientale, sia la musica che la trama riflettono un interesse duraturo per l'esotismo che attanagliava l'Europa occidentale alla fine del XIX e all'inizio del XX secolo. La trama è basata sulla storia della principessa Turandot, fredda e senza cuore, tratta dal persiano 'Libro dei mille e un giorno'. La tragica storia di amore e perdita ebbe la sua prima a Milano nel 1926, dove l'opera fu presentata nella sua versione incompiuta in onore del suo compositore.


Atto 1
La Città Proibita a Pechino, Cina. La principessa Turandot, una donna di grande bellezza, ma il cui cuore è freddo come il ghiaccio, pone ai suoi pretendenti tre indovinelli. La mancata risposta corretta comporta la pena di morte. L'esecuzione di un principe fallito agita il sangue della folla. Tra la folla si trova un re sconfitto della Tartaria, Timur. Il vecchio re incontra ancora una volta il suo figlio perduto da tempo, il principe Calaf. Calaf si innamora a prima vista di Turandot e giura di rispondere ai suoi tre indovinelli. La schiava di Timur, Liu, tenta di fermare la sua temeraria determinazione, ma la sua determinazione si rafforza.

Atto 2
Turandot appare, e comincia a chiedere a Calaf i suoi tre indovinelli, e Calaf risponde con successo. Turandot è furiosa e rifiuta di sposarlo. Calaf offre uno scambio — se Turandot può imparare il suo nome entro l'alba, rinuncerà alla sua vita.

Atto 3
Turandot ordina che nessuno possa dormire fino a quando qualcuno non scopre il nome del misterioso principe. Liu viene catturato e torturato. Turandot chiede a Liu perché si rifiuta di dire il suo nome. Liu risponde che il suo amore per Calaf le dà forza, e si toglie la vita.
Turandot rimane sola per affrontare Calaf. Calaf dà via il proprio nome. Al sorgere dell'alba, Turandot proclama la sua vittoria. Lei annuncia alla folla 'Il suo nome è …Amore'. Turandot e Calaf si sposano.
'

Informazioni pratiche

Sono inclusi:
- biglietto per la rappresentazione dell'opera nella categoria scelta
- due mesi di accesso gratuito e senza impegno a un servizio di streaming di musica classica premium
- audio tour autoguidato di Verona in inglese senza costi aggiuntivi per voi

Programma

  • Puccini, Giacomo – Turandot
Il programma può essere soggetto a variazioni

Cast/Produzione

Direttore
Marco Armiliato (4, 7, 10/8)
Francesco Ivan Ciampa (13, 19/8 – 2/9)
Plácido Domingo (26/8)
Regia e Scene
Franco Zeffirelli
Costumi
Emi Wada
Movimenti coreografici
Maria Grazia Garofoli

Turandot
Anna Netrebko (4, 7, 10/8)
Oksana Dyka (13, 19, 26/8 – 2/9)

Imperatore Altoum
Carlo Bosi (4, 7, 10, 13, 19/8)
Chris Merritt (26/8 – 2/9)

Timur
Ferruccio Furlanetto (4, 7/8)
Riccardo Fassi (10, 13, 19, 26/8 – 2/9)
Calaf
Yusif Eyvazov (4, 7, 10/8)
Murat Karahan (13/8)
Gregory Kunde (19/8)
Yonghoon Lee (26/8 – 2/9)
Liù
Maria Teresa Leva (4, 7/8)
Ruth Iniesta (10, 13, 19, 26/8 – 2/9)
Ping
Gëzim Myshketa (4, 7, 10, 13, 19/8)
Biagio Pizzuti (26/8 – 2/9)
Pong
Matteo Mezzaro
Pang
Riccardo Rados
Mandarino
Youngjun Park

ORCHESTRA, CORO, BALLO E TECNICI DELLA FONDAZIONE ARENA DI VERONA
Coro di Voci bianche A.d’A.Mus. diretto da Marco Tonini
Maestro del Coro Ulisse Trabacchin
Coordinatore del Ballo Gaetano Petrosino

Indirizzo

Arena di Verona, Piazza Bra 28, Verona, Italia — Google Maps

Gift card