Lo spettacolo

Provate la musica classica come mai prima d'ora in questa sorprendente performance di capolavori di Tchaikovsky all'eccezionale Auditorium Fondazione Cariplo di Milano.

Peter Ilyich Tchaikovsky


Le opere del più noto compositore russo, Pyotr Ilyich Tchaikovsky, sono tra le più eseguite nel mondo. Nacque nel 1840 nella famiglia di un tenente colonnello e ingegnere, Ilya Petrovich. Entrambi i suoi genitori amavano la musica e sapevano suonare alcuni strumenti. Così, dall'età di cinque anni, il giovane Pëtr ricevette lezioni di pianoforte. Tuttavia, i suoi genitori decisero che sarebbe stato meglio per il loro figlio studiare giurisprudenza per assicurargli una carriera futura. All'epoca c'erano poche opportunità per i musicisti in Russia: il paese non vantava compositori di spicco e gli insegnanti di musica erano considerati un rango inferiore della società. Nel 1859 Tchaikovsky si laureò alla Scuola Imperiale di Giurisprudenza e iniziò a lavorare come assistente al Ministero della Giustizia. Tuttavia, desiderava anche la musica e contemporaneamente frequentava le lezioni della Società Russa di Musica, che più tardi fu trasformata in conservatorio.

All'età di 21 anni decise di lasciare il servizio civile e lavorare solo con la musica. Suo padre, sebbene deluso da questa decisione, appoggiò l'iniziativa di Pëtr. In seguito, Tchaikovsky lavorò come insegnante di musica nel Conservatorio di Mosca e come critico di riviste e viaggiò molto in Europa. Dopo essersi trasferito a Mosca, divenne noto e influente nel circolo musicale russo e più tardi, negli anni 1880, ottenne un riconoscimento a livello mondiale. Durante questo periodo Tchaikovsky compose le sue opere migliori come i balletti Il lago dei cigni, La bella addormentata, l'opera Eugene Onegin e il Concerto per pianoforte e orchestra N.1. Fu molto popolare anche negli Stati Uniti e nel 1891 diresse l'orchestra all'inaugurazione della Carnegie Hall.

Gift card