Trusted Shops badge
  • Municipal House (Obecní dum), Prague - Smetana Hall
    Municipal House (Obecní dum), Prague — Smetana Hall

Il Meglio della Classica a Praga

Praga, Casa municipale (Praga) — Smetana Hall

Pianta dei posti a sedere I posti migliori Dona un Buono Regalo

Seleziona i biglietti

Totale
$ 75

Lo spettacolo

La Prague Music Chamber Orchestra interpreta i brani più famosi di Strauss, Vivaldi, Pachelbel, J.S.Bach, Mozart, Dvořák e Brahms.

Godetevi queste amate e familiari composizioni dei grandi della musica barocca, classica e romantica nella meravigliosa Casa Municipale di Praga.

Programma

  • Wolfgang Amadeus Mozart – Mala nocni hudba
  • Georg Friedrich Händel – Largo from opera Xerxes
  • Antonio Vivaldi – Sinfonia in G
  • Johannes Brahms – Uhersky tanec
  • Johann Pachelbel – Kanon
  • Johann Sebastian Bach – Aria
  • Antonín Dvořák – Largo z 9.symfonie (Z Noveho sveta)
  • Antonín Dvořák – 2 valciky
  • Johann Strauss – Pizzicato — Polka
Il programma può essere soggetto a variazioni

Artisti

Musica da Camera: Prague Music Chamber Orchestra

Casa municipale (Praga)

La Casa Municipale è una popolare attrazione di Praga e uno degli edifici più belli della Città Vecchia, situato in Piazza della Repubblica, non lontano dalla Torre delle Polveri. Durante il Medioevo il luogo ospitava il palazzo reale, poi un collegio, la residenza arcivescovile e l'accademia militare. Ma nel 1912 fu eretta la nuova Casa Municipale in stile Art Nouveau. Fin dal primo giorno della sua apertura, la Casa Municipale è stata un luogo di alto livello per balli di festa, concerti, mostre e vari incontri importanti. Nel 1918 questo luogo fu testimone dell'evento chiave nella storia di Praga - la dichiarazione della Repubblica Ceca. Oggi la Casa Municipale è utilizzata principalmente come sede di concerti di musica classica a Praga. La sua sala principale, che prende il nome dal famoso compositore ceco Bedrich Smetana, è uno dei palcoscenici principali del Prague Spring International Music Festival. Può ospitare fino a 1200 persone e ha un'acustica unica. Il punto culminante della Sala Smetana è la cupola di vetro decorata con griglie d'acciaio, vetrate, che sono anche illuminate quando fa buio. Il gioiello della Casa Municipale è l'organo che ha quasi 5000 canne "coronate" con il ritratto di Smetana. I principali organisti mondiali considerano un onore avere la possibilità di suonare questo organo.

Wolfgang Amadeus Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart fu un influente e talentuoso compositore austriaco della fine del XVIII secolo. Infatti, nacque il 27 gennaio 1756 a Salisburgo e dimostrò una prodigiosa affinità con il mondo della musica classica fin da bambino. Dall'età di cinque anni compose più di 600 opere come concerti, sinfonie e opere liriche. Influenzò molti altri compositori come Ludwig van Beethoven che scrisse: "i posteri non vedranno più un tale talento tra 100 anni". Durante la sua visita a Vienna, decise di rimanere nella capitale come un'opportunità per raggiungere un grande successo. Tuttavia, la sicurezza finanziaria non venne raggiunta e morì misteriosamente a Vienna alla giovane età di 35 anni .

Johannes Brahms

Johannes Brahms è stato un compositore e pianista tedesco del XIX secolo che ha influenzato la musica del periodo romantico. Ha composto per voce, pianoforte, orchestra sinfonica, ensemble da camera e coro. Infatti, la sua reputazione come compositore lo raggruppò con Beethoven e Bach come una delle tre B della musica, in altre parole una delle più grandi figure della musica classica. Brahms lavorò infatti con interpreti di spicco come Clara Schumann e Joseph Joachim. Come risultato, molte delle sue opere divennero punti di riferimento del repertorio moderno per il loro perfezionismo senza compromessi.

Antonín Dvořák

Antonin Dvorak è considerato uno dei Cechi più noti e più importanti del mondo, poiché il suo lavoro musicale ha ottenuto il riconoscimento internazionale già nel corso della sua carriera. Era nato nel 1841 in un piccolo villaggio ceco in una famiglia di macellai. All'età di 6 anni, Dvorak iniziò a prendere lezioni di violino e divenne subito evidente che il ragazzo aveva un talento musicale eccezionale. Nel corso della sua vita, ha imparato a padroneggiare il pianoforte e l'organo, oltre a lavorare contemporaneamente in un mattatoio. Dopo aver compiuto 16 anni, Dvorak è stato ammesso alla Scuola di Organo di Praga che ha formato i futuri compositori professionisti. Dopo la laurea, rimase a Praga, si unì all'orchestra di Karel Komzak e iniziò a comporre attivamente la sua musica. Tuttavia, ha lottato per sbarcare il lunario e ha sempre dovuto lavorare a fianco, suonando musica nelle chiese e dando lezioni private di musica. Infine, il 1874 divenne un punto di svolta nella sua vita quando vinse una borsa di studio di un premio austriaco per i suoi 15 lavori presentati. Questo gli permise di lasciare l'orchestra e di dedicarsi completamente alla composizione. Durante questo periodo scrisse le sue Danze slave, i Duetti di Moravia e il Concerto per violino, che gli procurarono un grande successo. Nel 1892 fu invitato a insegnare al Conservatorio Nazionale di New York, dove rimase fino al 1895 prima di tornare a casa. Iniziò ad insegnare al Conservatorio di Praga e successivamente ne divenne direttore. Fino alla sua morte, nel 1904, era stato un compositore di successo e molto amato, sia in patria che nel mondo intero.

Georg Friedrich Händel

Soggetto inglese di origine tedesca, Georg Handel fu veramente un pioniere musicale, combinando tradizioni musicali di compositori inglesi, italiani e tedeschi. Era nato nel 1685 a Halle, in Germania, in una famiglia molto religiosa e conservatrice. Suo padre sognava che suo figlio diventasse avvocato e non avrebbe permesso al giovane Georg di suonare strumenti musicali in casa. Ma il duca Johann Adolf lo sentì suonare in chiesa e convinse il padre di Georg a lasciare che suo figlio ricevesse un'educazione musicale. Handel divenne così allievo del famoso organista e compositore Friedrich Zachow. Il primo successo arrivò ad Handel nel 1705 quando si trasferì ad Amburgo e mise in scena le sue due opere prime, Almira e Nerone, nell'Oper am Gänsemarkt. Almira divenne immediatamente un punto culminante del teatro e fu rappresentata circa 20 volte. L'anno successivo Handel si trasferì in Italia, dove ricevette un grande successo e fu messo sullo stesso livello dei più famosi compositori italiani dell'epoca. Nel 1710 Handel si recò a Londra dove in seguito decise di stabilirsi. Qui scrisse un pezzo corale sacro "Te Deum" che fu eseguito nella Cattedrale di San Paolo durante la cerimonia dedicata alla firma del Trattato di Utrecht. Da quel momento in poi divenne il principale compositore dell'Inghilterra, poiché il paese non aveva compositori nativi di spicco. La sua opera era incentrata principalmente sulle opere liriche, ma nel 1730 il genere dell'opera italiana cessò di essere popolare e il successo di Handel diminuì. Durante gli ultimi anni della sua vita fino alla sua morte, avvenuta nel 1759, componeva principalmente oratori, compreso il suo famoso e magnifico Messia.

Johann Sebastian Bach

Il nome Bach e la parola musicista erano da tempo sinonimi in Germania, poiché il mondo vide 56 musicisti di questa famiglia. Ma è stato Johann Sebastian Bach, un genio del compositore e virtuoso organista, che ha dato lustro al nome della sua famiglia. Nacque il 31 marzo 1685 a Eisenach, una piccola città della Turingia. All'età di 10 anni divenne orfano e fu cresciuto dal fratello maggiore Johann Christoph, organista in una città vicina. Suo fratello era colui che insegnava musica al giovane Johann Sebastian. Più tardi si trasferì a Luneburg dove frequentò una scuola ecclesiastica e a 17 anni acquisì la padronanza delle tecniche di suonare il violino, la viola, il pianoforte e l'organo. Inoltre, Bach divenne un cantante corale e più tardi, dopo la rottura della sua voce, divenne assistente di un chanter. Nel 1703 Bach fu assunto come musicista di corte nella cappella del duca Johann Ernst III. Si guadagnò una tale fama che fu successivamente invitato ad Arnstadt come organista presso la Chiesa Nuova, dove scrisse le sue migliori opere d'organo. Nel 1723 si trasferì a Lipsia per essere corista nella chiesa di San Tommaso, dove rimase fino alla morte per ictus nel 1750. Nell'anno della sua morte si sottopose ad un inutile intervento chirurgico agli occhi che lo portò a perdere la vista. Durante questo faticoso periodo la sua seconda moglie Anna Magdalena lo aiutò a scrivere i suoi ultimi brani musicali. L'eredità artistica di Bach è vasta. Creò composizioni di tutti i generi dell'epoca: oratori, cantate, messe, mottetti, musica per organo, pianoforte e violino.

Antonio Vivaldi

Antonio Vivaldi è entrato nella storia come creatore del genere concertistico strumentale e padre della musica orchestrale. Nacque a Venezia il 4 marzo 1678. Vivaldi era un bambino debole e malato di asma, ma ciò non gli impedì di dedicarsi completamente alla musica. Suo padre, Giovanni Batista, violinista professionista, insegnò al figlio maggiore Antonio a suonare il violino. Con il padre il giovane Antonio incontrò i migliori musicisti di Venezia dell'epoca e tenne concerti nelle chiese locali. Ha lavorato anche come insegnante di violino e successivamente come direttore musicale all'orfanotrofio Ospedalle della Pietà. Nel frattempo compose concerti, opere sacre e musica vocale e nel 1713 ottenne grandi riconoscimenti con la sua musica corale sacra. Vivaldi rimase affascinato dal mondo dell'opera e lavorò sia come compositore d'opera che come impresario al Teatro San Angelo. Nel 1717 ottenne una posizione di prestigio presso la corte del principe di Manua come direttore di musica profana e vi lavorò fino al 1720 circa. In quel periodo compose il suo capolavoro di fama mondiale Le quattro stagioni. Negli anni 1730 la sua carriera diminuì quando la sua musica divenne fuori moda e il grande compositore morì in povertà. Sono occorsi due secoli per riscoprire e rivalutare la musica di Vivaldi, sepolta nell'oblio dopo la sua morte. All'inizio del XX secolo furono trovate molte opere prima sconosciute che catturarono immediatamente i cuori degli amanti della musica.

Johann Pachelbel

Johann Pachelbel era un compositore e organista tedesco della fine del XVII secolo. È noto per aver portato l'organo della Germania meridionale al suo apice. Infatti, è stato considerato uno dei più grandi compositori dell'epoca medio-barocca per la sua musica sacra, laica, corale e di fuga. Oggi è conosciuto soprattutto per il Canone in Re, così come la Ciaccona in Fa minore e la Toccata in Mi minore per organo. La sua musica, del resto, si può definire semplice, lucida, che esplora molte varianti di forma e tecniche e combinazioni strumentali.

Johann Strauss

Johann Strauss Jr., noto anche come il re del valzer, è il più famoso compositore austriaco di musica da ballo e operette. Nacque nel 1825 nella periferia di Vienna. Anche se suo padre, Johann Strauss I, era un rispettato compositore, si opponeva totalmente alla secessione del figlio per dedicare la sua vita alla musica e voleva che lui diventasse un banchiere. Pertanto, il ragazzo dovette imparare a suonare il violino letteralmente in segreto. Il suo tutore, Franz Amon, era in realtà il primo violinista dell'orchestra paterna. Nel frattempo, il giovane Strauss andò al politecnico su richiesta del padre. Nel 1844 Johann Strauss Jr. formò la sua piccola orchestra che si esibiva in diversi casinò e ristoranti. Ma suo padre, essendo molto influente sulla scena musicale locale, fece molti sforzi per impedire all'orchestra del figlio di suonare in luoghi ed eventi popolari. Tuttavia, questo non poté impedire al giovane Strauss di diventare un fenomeno di successo in Austria. Dopo la morte del padre, Strauss unificò le due orchestre e iniziò a girare l'Austria e i paesi vicini. Lui e i suoi fratelli più piccoli, che erano anche compositori, si rifugiarono nella notorietà grazie alla loro musica da ballo che allora suonava così moderna e innovativa. Johann Strauss si recò anche negli Stati Uniti, dove batté il disco dirigendo un'orchestra di 1000 persone. Fino alla sua morte, nel 1899, Strauss fu molto popolare grazie alla sua musica leggera e vivace, piena di beatitudine, gioia di vivere e divertimento. Le sue opere celebrano la bellezza della natura, l'arrugginire dell'acqua, lo sgorgare del vento e il fruscio delle foglie degli alberi.

Recensioni clienti

4.5 di 5

  • Marina A, Люксембург

    feb 2020

    Великолепный зал проведения концерта с профессиональными музыкантами и волшебной музыкой . Благодарность всем участникам программы и работникам сайта.

  • suining o, 中国

    gen 2019

    非常方便 好用

  • YUTAKA S, 日本

    nov 2018

    音響効果といい、演奏も素晴らしかった。チッケットの手配もスムーズですばらしい。

  • SHOKO O, 日本

    ott 2018

    Very good performance. There were meny under‐occupied before my seat. I wanted to be taken a seat more closer the players by reservation.

  • YUKINA O, 日本

    ott 2018

    プラハのスメタナホールで音楽を聴きたくて、申し込みしました。知っている曲ばかりを素敵なホールで聴けた事が嬉しかったです。チケットを事前に日本でネット予約していきましたが、当日でも全然入れました。またプラハに来ることがあれば、必ず来たいと思います。

  • JOSE ANTONIO P., Spain

    gen 2012

    Sin duda ha sido uno de los mejores espectaculos a los que he podido asistir en mi vida

Mostra di più mostra meno

Indirizzo

Casa municipale (Praga), 5 Republic Square (Namesti republiky 5), Praga, Repubblica Ceca — Google Maps

Gift card