Trusted Shops badge

Casa Municipale di Praga: A.Vivaldi — Le quattro stagioni

Praga, Casa municipale (Praga) — Smetana Hall

Pianta dei posti a sedere I posti migliori  1 h  Biglietto elettronico istantaneo Dona un Buono Regalo

Seleziona i biglietti

Totale
$ 60

Lo spettacolo

In questo attesissimo concerto, ascoltate i suoni melliflui della musica classica di Wolfgang Amadeus Mozart e Antonio Vivaldi nella Casa Municipale (Obecní dum) di Praga, preziosa e famosa in tutto il mondo.

Programma

  • Antonio Vivaldi – The Four Seasons (Spring – Summer – Automn – Winter)
  • Wolfgang Amadeus Mozart – A Little Night Music
Il programma può essere soggetto a variazioni

Artisti

Orchestra: Collegium of The Prague Radio Symphony Orchestra
Violino: Vlastimil Kobrle

Casa municipale (Praga)

La Casa Municipale è una popolare attrazione di Praga e uno degli edifici più belli della Città Vecchia, situato in Piazza della Repubblica, non lontano dalla Torre delle Polveri. Durante il Medioevo il luogo ospitava il palazzo reale, poi un collegio, la residenza arcivescovile e l'accademia militare. Ma nel 1912 fu eretta la nuova Casa Municipale in stile Art Nouveau. Fin dal primo giorno della sua apertura, la Casa Municipale è stata un luogo di alto livello per balli di festa, concerti, mostre e vari incontri importanti. Nel 1918 questo luogo fu testimone dell'evento chiave nella storia di Praga - la dichiarazione della Repubblica Ceca. Oggi la Casa Municipale è utilizzata principalmente come sede di concerti di musica classica a Praga. La sua sala principale, che prende il nome dal famoso compositore ceco Bedrich Smetana, è uno dei palcoscenici principali del Prague Spring International Music Festival. Può ospitare fino a 1200 persone e ha un'acustica unica. Il punto culminante della Sala Smetana è la cupola di vetro decorata con griglie d'acciaio, vetrate, che sono anche illuminate quando fa buio. Il gioiello della Casa Municipale è l'organo che ha quasi 5000 canne "coronate" con il ritratto di Smetana. I principali organisti mondiali considerano un onore avere la possibilità di suonare questo organo.

Wolfgang Amadeus Mozart

Wolfgang Amadeus Mozart fu un influente e talentuoso compositore austriaco della fine del XVIII secolo. Infatti, nacque il 27 gennaio 1756 a Salisburgo e dimostrò una prodigiosa affinità con il mondo della musica classica fin da bambino. Dall'età di cinque anni compose più di 600 opere come concerti, sinfonie e opere liriche. Influenzò molti altri compositori come Ludwig van Beethoven che scrisse: "i posteri non vedranno più un tale talento tra 100 anni". Durante la sua visita a Vienna, decise di rimanere nella capitale come un'opportunità per raggiungere un grande successo. Tuttavia, la sicurezza finanziaria non venne raggiunta e morì misteriosamente a Vienna alla giovane età di 35 anni .

Antonio Vivaldi

Antonio Vivaldi è entrato nella storia come creatore del genere concertistico strumentale e padre della musica orchestrale. Nacque a Venezia il 4 marzo 1678. Vivaldi era un bambino debole e malato di asma, ma ciò non gli impedì di dedicarsi completamente alla musica. Suo padre, Giovanni Batista, violinista professionista, insegnò al figlio maggiore Antonio a suonare il violino. Con il padre il giovane Antonio incontrò i migliori musicisti di Venezia dell'epoca e tenne concerti nelle chiese locali. Ha lavorato anche come insegnante di violino e successivamente come direttore musicale all'orfanotrofio Ospedalle della Pietà. Nel frattempo compose concerti, opere sacre e musica vocale e nel 1713 ottenne grandi riconoscimenti con la sua musica corale sacra. Vivaldi rimase affascinato dal mondo dell'opera e lavorò sia come compositore d'opera che come impresario al Teatro San Angelo. Nel 1717 ottenne una posizione di prestigio presso la corte del principe di Manua come direttore di musica profana e vi lavorò fino al 1720 circa. In quel periodo compose il suo capolavoro di fama mondiale Le quattro stagioni. Negli anni 1730 la sua carriera diminuì quando la sua musica divenne fuori moda e il grande compositore morì in povertà. Sono occorsi due secoli per riscoprire e rivalutare la musica di Vivaldi, sepolta nell'oblio dopo la sua morte. All'inizio del XX secolo furono trovate molte opere prima sconosciute che catturarono immediatamente i cuori degli amanti della musica.

Indirizzo

Casa municipale (Praga), 5 Republic Square (Namesti republiky 5), Praga, Repubblica Ceca — Google Maps

Gift card